<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16734928\x26blogName\x3dSid05+weblog\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dSILVER\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://sid05.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://sid05.blogspot.com/\x26vt\x3d2587781031737933902', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

BarCamp, metriche e manifesto 09/01/07

Man mano che si avvicina il BarCamp di Roma, aumentano le proposte d' intervento interessanti e, inevitabilmente, anche la forma della mia proposta. In sostanza sono interessato a discutere del futuro del web in Italia, in particolare di quello che porterà la "massa"(augurandoci che arrivi) anche in termini di caos (per questo parlavo di Invasioni Barbariche, saranno o non saranno 2.0 ?)...

Mi aspetto comunque di partecipare a dibattiti interessanti, dove il tema delle nuove prospettive della rete italiana venga analizzato con intelligenza ed apertura mentale (spero di essere tra i massimalisti per capirci), così come si sta sviluppando il dibattito sulle metriche e la pubblicità su internet, e qui veniamo al secondo punto di questo mio post: la discussione sulle metriche si snoda tra la volontà di valutare i numeri e la difficoltà di reperire parametri accettabili (e che prevedano le "particolarità " senza intaccarle).

Susukimaruti nel suo "post kilometrico" analizza in maniera molto intelligente (ed esaustiva) il problema:

L' impossibilità di "misurare il nostro mondo col righello" mi sembra un dato acclarato. Non si può e ci si deve adeguare...

Il ragionamento si porta dietro anche implicazioni legate alla "dinamica" dei blog, come suggerisce Dario Salvelli nel suo articolo:

Non sarebbe più utile ed intelligente soffermarsi più che sulle hit parade sui contenuti e sulla qualità ?..

La discussione si muove anche in direzioni più complesse, legate all' impronta che il mondo "esterno" (in questo caso pubblicitario) lascierà nel web; interessante questo post di Luca De Biase e la discussione che prosegue nei commenti:

Quindi una relazione tra metriche e contenuti esiste. Se ne deduce che se vogliamo fare in modo che emerga tutta la vitalità , creatività e diversità dei contenuti, dobbiamo sostenere un'altrettanto grande vitalità, creatività e diversità delle metriche che valutano il successo di una campagna pubblicitaria. Non deve prevalere una cultura (per esempio quella della pubblicità televisiva). E neppure deve tutto essere lasciato alla logica di un grande player (per esempio Google, anche se il suo modo di agire è molto aperto, almeno apparentemente).

Altri link che vi consiglio: User Tested Content, ovvero l' anno delle metriche - webgol, L'Internet del 2007 - Giuseppe Granieri - Apogeoonline, Classifiche, metriche, reti sociali - i blog

Il terzo (s)punto, per completare questo raginamento, nasce da the sausage manifesto: ovvero problemi e proposte rivolte ai motori di ricerca ed in particolare al tema del link fraud. Ci arrivo grazie a questo post di Mauro Lupi che riprende la traduzione del manifesto realizzata da controrete; vi riporto uno dei punti (quello al quale mi sento più vicino):

Apprezzate le nostre diversità. Per alcuni di noi 1.000 dollari sono un sacco di soldi. Quindi prendete atto che non tutti disponiamo di budget milionari e soprattutto non abbiamo tempo di fornirvi prova dei clicks non validi...

E' tutto; spero che questo post possa servire ad alimentare ulteriormente la discussione... aspetto sviluppi...

Etichette: ,

[Sid]
del.icio.us Digg technorati Design Float http://www.wikio.it oknotizie | Permalink | |

Ultimi commenti