<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16734928\x26blogName\x3dSid05+weblog\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dSILVER\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://sid05.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://sid05.blogspot.com/\x26vt\x3d2587781031737933902', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Però, ma... io... 22/01/07

Uno dei principali difetti che mi rimprovero è la mancanza di oggettività nei giudizi; se poi invece del giudizio mettiamo in campo “l’ esperienza” (intesa come il vissuto di uno specifico caso/fatto/avvenimento) allora si può parlare di pura partigianeria… questa premessa è necessaria in un caso come questo: cos’ è stato per me il barcamp di Roma.

Oggettivamente l’ avvenimento è qualcosa che rimarrà (personalmente, ed è ovvio, ma anche a livello “generale”), considerando in primis il grigiore culturale e politico del paese ma anche una certa autoreferenzialità (e non mi riferisco sicuramente alla blogosfera) di molte controculture.
Molto ben organizzato e “partecipato”, aperto e sicuramente utile… però…

Però gli aspetti soggettivi, alla fine, hanno avuto la meglio: mi aspettavo qualcosa di diverso, e qui il problema è solo quello che mi aspettavo, poco male…

Però poi è difficile relazionarsi in così poco tempo (diciamo che non tutti sono “scienziati comunicatori”) ed una dimensione “reale” richiede capacità che il “virtuale” ignora…

Però anche certe attitudini, non vorrei esagerare, mainstream… è la parola che mi è rimbalzata in mente tutta la giornata forse anche qui perché avevo sbagliato colonna sonora (mi ero organizzato con roba molto indie ed alternativa, ma forse era più indicata la lounge music)...

Però la percentuale di marketing è stata troppo alta, o meglio, diciamo che è sempre stata ben presente in quasi tutti gli interventi(anche quando si parlava d’ altro); capisco che, a certi livelli, diventi necessario confrontarsi con alcune realtà, ma non vorrei che un fenomeno culturale oggettivamente in espansione, si concentrasse esclusivamente sulle sue possibilità economiche e poco su quelle sociali e culturali…

Però, alla fine, non posso parlarne in termini negativi; perché ho conosciuto Alessandro che condivide con me (oltre alla splendida cornice delle Alpi Apuane) la passione per il giornalismo; poi Antonio, che leggo da parecchio e che vorrei frequentare più spesso; e Stefano che leggo anche se spesso non condivido la sua visione delle cose e che ho molto apprezzato nel suo acceso e passionale intervento, e poi un fiorentino/catanese che lavora da filosofo e tanti altri (un’ idea per il futuro sarebbe quella di indossare la maglietta con il nome del blog)… tutto questo per dire quello che ho già detto: andate al prossimo barcamp, ma andateci senza strane visioni…

Etichette: ,

[Sid]
del.icio.us Digg technorati Design Float http://www.wikio.it oknotizie | Permalink | |

Ultimi commenti