<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d16734928\x26blogName\x3dSid05+weblog\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dSILVER\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://sid05.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://sid05.blogspot.com/\x26vt\x3d2587781031737933902', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Tumblr, SEO e la conversazione (altrove) 24/05/08

Tumblr Staff

A confermare quanto detto nell' ultimo post ci hanno pensato gli "amici" di Tumblr, in collaborazione con Steve Rubel e Melissa Chang. Proprio quest' ultima, affrontando l' argomento Tumblr/SEO ha scatenato una discussione (quasi interamente sviluppatasi su Friend Feed, causa una segnalazione di Steve Rubel). L' intera vicenda nasconde, si fa per dire, almeno tre argomenti interessanti...

» continua

I fatti: Melissa scrive un post nel suo blog (tumblelog/Tumblr) nel quale si lamenta dei limiti che Tumblr ha dal punto di vista SEO; in sostanza Tumblr non va molto d' accordo con Google. Steve Rubel segnala il post nel suo del.icio.us e nasce così una vivace discussione su FriendFeed che vede tra i protagonisti anche lo staff di Tumblr. Alla fine abbiamo il seguente risultato: Tumblr aggiunge una nuova funzionalità che (dovrebbe) risolvere il problema.

Dicevo che la cosa si porta dietro alcune riflessioni interessanti. La prima, evidente, è il cambiamento di prospettiva che questo nuovo modo di conversare ha portato. Se servivano conferme ormai ce le abbiamo; è evidente come la conversazione non abbia più un luogo preciso (o deputato) e questo oramai è un dato di fatto. Non voglio annoiare nessuno ma tornerò sicuramente sull' argomento.

Altro aspetto molto interessante è l' atteggiamento dello staff di Tumblr; hanno partecipato alla discussione ed hanno proposto, in tempi brevissimi, una soluzione. Per la verità il problema era gia stato introdotto (fin dalle prime fasi di vita della piattaforma si lamentava la mancanza di URL "parlanti") ma il dato resta significativo. Ascoltare, partecipare e proporre non è (o non dovrebbe essere) l' eccezione, soprattutto di questi tempi. Ovvio come Tumblr esca rafforzato dalla vicenda, trasformando un momento di difficoltà in un punto a favore.

L' ultimo aspetto interessante, più in tema con questo piccolo spazio, è proprio nelle novità introdotte. D' ora in poi sarà possibile inserire una descrizione testuale in coda alla nostra URL di Tumblr; ma non è l' unica novità. Una rapida occhiata alla pagina dedicata mi ha fatto scoprire anche altre ghiotte modifiche che riporto velocemente. La più interessante è quella relativa ai post audio, si tratta di un counter che tiene traccia del numero di ascoltatori, quante volte cioè il nostro post audio è stato ascoltato.

L' unica cosa che mi lascia perplesso è legata all' oggetto del contendere: da un lato ormai sappiamo che anche URL parametriche sono accettate dalle policy di Google; da questo punto di vista sarebbe interessante capire come mai Google non indicizzi "bene" Tumblr. Io ho il forte sospetto che la causa non stia li... ma non ho argomenti validi a supporto. Anche perchè, se tumblr diventasse Google friendly siamo sicuri che avremmo delle SERP migliori? Io ho dei dubbi.

Etichette: , , , ,

[Sid]
del.icio.us Digg technorati Design Float http://www.wikio.it oknotizie | Permalink | |

Ultimi commenti